Menu di navigazione del network

Modelli e strumenti per l'innovazione

Il Piano Triennale introduce per la prima volta una sezione dedicata alle amministrazioni che stanno affrontando progettualità in un’ottica di modernizzazione dei servizi, attraverso processi che stimolino la domanda pubblica e accrescano la competitività dei territori. Sono comprese azioni per la definizione e lo sviluppo di strumenti finalizzati all’acquisizione di soluzioni innovative, con particolare attenzione agli appalti di innovazione.

Il Piano introduce il modello “Smart Landscape” che rappresenta un’evoluzione del concetto di Smart city, al fine di rendere interoperabili le soluzioni verticali sviluppate e pervenire ad una gestione intelligente e sicura della mobilità delle persone e delle merci. Tra le linee di azione sono previste la definizione operativa del modello e lo sviluppo di una Piattaforma generale (Smart Landscape Platform) utile a tutte le aree “smartizzabili”, a disposizione delle Amministrazioni che intendano avviare un percorso di smartness per la propria area di competenza.

Per approfondire
Per confrontarti

Le azioni

75 Attivazione e sperimentazione della Piattaforma per gli appalti di innovazione

Tempi:
In corso
Attori:
AGID - Stakeholder
Descrizione:

Quest’azione mira a rilasciare:

  • la piattaforma di accordi istituzionali comprendente, tra le altre, le amministrazioni individuate nell’art. 19 del D.L. 179/2012;

  • la vetrina delle best practice degli appalti di innovazione, quale strumento di condivisione della conoscenza delle esperienze migliori;

  • lo strumento per l’emersione e la sistematizzazione dei fabbisogni di innovazione;

  • il forum come strumento di open innovation, per favorire l’aggregazione della domanda pubblica e la partecipazione del mercato.

Risultati:
  • AGID mette a disposizione la Piattaforma e sperimentazione dell’innovation procurement broker (giugno 2019).

Aree di intervento:

Nel breve periodo impatto sulle PA, nel medio periodo impatto sulle imprese

76 Promozione e monitoraggio degli appalti di innovazione

Tempi:
In corso
Attori:
AGID - PA
Descrizione:

Sollecitare le amministrazioni all’utilizzo delle pratiche per appalti di innovazione: consultazioni di mercato, procedure negoziate, dialogo competitivo, partenariato per l’innovazione a condividere le informazioni chiave, così da favorire:

  • la collaborazione tra PA innovative;

  • l’identificazione e la condivisione delle migliori pratiche;

  • il coinvolgimento di un mercato sempre più ampio ed eterogeneo

Risultati:
  • Attivazione di uno strumento di monitoraggio della spesa in appalti precommerciali e di innovazione, con aspettativa di incremento annuo del 10% della spesa complessiva in materia di acquisti d’innovazione nel triennio 2019/2021 (dicembre 2021, con report di misurazione ogni sei mesi).

Aree di intervento:

Nel breve periodo, impatto sulle PA (continuo nel triennio).

77 Definizione e implementazione del modello Smart Landscape

Tempi:
In corso
Attori:
AGID - Gruppo pilota di Enti Locali - Responsabili della transizione al digitale - Stakeholder
Descrizione:

La definizione di un modello di Smart Landscape Engine vedrà in prima battuta il coinvolgimento delle Amministrazioni e dei loro Responsabili della Transizione al Digitale, oltre che degli altri stakeholder citati precedentemente, al fine di effettuare un assessment dei progetti in atto e di ottenere contributi e dati territoriali in modo proattivo. Con la stipula di accordi di collaborazione si addiverrà ad una prima implementazione del modello attraverso la sperimentazione di innovazioni tecnologiche in contesti controllati che riproducano le dinamiche e le interazioni dell’ambiente urbano e non, anche attraverso attività di studio e di ricerca.

Risultati:
  • Primo modello di riferimento (da dicembre 2019).

Aree di intervento:

Nel breve periodo, impatto sulle PA.

78 Progettazione e realizzazione del primo prototipo del motore predittivo a supporto della governance della Smart Landscape

Tempi:
Da gennaio 2020
Attori:
AGID - Responsabili della transizione al digitale - Università e centri di ricerca
Descrizione:

Attraverso la definizione della strategia di procurement si definirà un percorso di ricerca e sviluppo della soluzione innovativa basata su tecniche di Intelligenza artificiale. Il motore predittivo implementato verrà reso fruibile su una Piattaforma (Smart Landscape Platform - SLaP), in fase di progettazione, che faciliterà l’attuazione del modello proposto e l’integrazione di servizi tra PA e operatori economici, grazie all’interazione con il cittadino.

Risultati:
  • Prima validazione del prototipo scalabile su ulteriori aree di intervento (dicembre 2021).

Aree di intervento:

Nel breve periodo, impatto sulle PA.

76 Promozione e monitoraggio degli appalti di innovazione

Tempi:
In corso
Attori:
AGID - PA
Descrizione:

Sollecitare le amministrazioni all’utilizzo delle pratiche per appalti di innovazione: consultazioni di mercato, procedure negoziate, dialogo competitivo, partenariato per l’innovazione a condividere le informazioni chiave, così da favorire:

  • la collaborazione tra PA innovative;

  • l’identificazione e la condivisione delle migliori pratiche;

  • il coinvolgimento di un mercato sempre più ampio ed eterogeneo

Risultati:
  • Attivazione di uno strumento di monitoraggio della spesa in appalti precommerciali e di innovazione, con aspettativa di incremento annuo del 10% della spesa complessiva in materia di acquisti d’innovazione nel triennio 2019/2021 (dicembre 2021, con report di misurazione ogni sei mesi).
Aree di intervento:

Nel breve periodo, impatto sulle PA (continuo nel triennio).

77 Definizione e implementazione del modello Smart Landscape

Tempi:
In corso
Attori:
AGID - Gruppo pilota di Enti Locali - Responsabili della transizione al digitale - Stakeholder
Descrizione:

La definizione di un modello di Smart Landscape Engine vedrà in prima battuta il coinvolgimento delle Amministrazioni e dei loro Responsabili della Transizione al Digitale, oltre che degli altri stakeholder citati precedentemente, al fine di effettuare un assessment dei progetti in atto e di ottenere contributi e dati territoriali in modo proattivo. Con la stipula di accordi di collaborazione si addiverrà ad una prima implementazione del modello attraverso la sperimentazione di innovazioni tecnologiche in contesti controllati che riproducano le dinamiche e le interazioni dell’ambiente urbano e non, anche attraverso attività di studio e di ricerca.

Risultati:
  • Primo modello di riferimento (da dicembre 2019).
Aree di intervento:

Nel breve periodo, impatto sulle PA.

78 Progettazione e realizzazione del primo prototipo del motore predittivo a supporto della governance della Smart Landscape

Tempi:
Da gennaio 2020
Attori:
AGID - Responsabili della transizione al digitale - Università e centri di ricerca
Descrizione:

Attraverso la definizione della strategia di procurement si definirà un percorso di ricerca e sviluppo della soluzione innovativa basata su tecniche di Intelligenza artificiale. Il motore predittivo implementato verrà reso fruibile su una Piattaforma (Smart Landscape Platform - SLaP), in fase di progettazione, che faciliterà l’attuazione del modello proposto e l’integrazione di servizi tra PA e operatori economici, grazie all’interazione con il cittadino.

Risultati:
  • Prima validazione del prototipo scalabile su ulteriori aree di intervento (dicembre 2021).
Aree di intervento:

Nel breve periodo, impatto sulle PA.

torna all'inizio dei contenuti