The Three Year Plan for ICT in the Public Administration was translated by Artificial Intelligence. Read it in English

Menu di navigazione del network

Piattaforme abilitanti

Le piattaforme abilitanti sono soluzioni che offrono funzionalità fondamentali, trasversali e riusabili nei singoli progetti, uniformandone le modalità di erogazione.

Il processo di realizzazione delle piattaforme abilitanti è già avviato. Alcuni esempi rivolti a cittadini e imprese sono SPID, CIE, PagoPA, Fatturazione elettronica. Altre piattaforme sono rivolte in via principale alla PA ma ugualmente abilitanti, come l’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR).

Alcune piattaforme sono già operative, ma non ancora utilizzate da tutte le amministrazioni, altre sono in fase di realizzazione o di pianificazione, come ComproPA, SIOPE+, NoiPA, Sistema di gestione dei procedimenti amministrativi nazionali e Poli di conservazione.

È necessario completare la realizzazione delle piattaforme e favorirne l’adozione, implementare e migliorare quelle esistenti con nuove funzionalità adeguando il livello di sicurezza, realizzare quelle già progettate e individuarne di nuove che accelerino il processo di digitalizzazione della PA.

Per confrontarti

Le azioni

31 Integrazione con SPID

Tempi:
entro marzo 2018
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

Le Pubbliche amministrazioni devono implementare SPID in tutti i servizi digitali che richiedono autenticazione sia quelli già esistenti che quelli di nuova attivazione, entro marzo 2018, ovvero entro 24 mesi dall’attivazione del primo Identity Provider, come definito dal D.P.C.M. 24 ottobre 2014. L’implementazione si conclude con la controfirma, da parte di AgID, della convenzione SPID inviata dalla PA.

Risultati:
Completamento dell’integrazione di SPID nei servizi on line della PA (data di rilascio: marzo 2018)

32 Definizione dei piani di adesione e attivazione a PagoPA

Tempi:
entro dicembre 2017
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

Le Pubbliche amministrazioni devono inviare ad AgID, attraverso il portale di adesione, i piani di attivazione e integrazione della piattaforma abilitante PagoPA nelle loro soluzioni applicative.

Le Amministrazioni che entro giugno 2017 non hanno ancora completato l’adesione, dovranno adottare, in logica di sussidiarietà, le soluzioni già disponibili attuate dalle altre amministrazioni quali, ad esempio, piattaforme di regioni o di altre amministrazioni, che si propongono con il ruolo di intermediario previsto dal sistema.

Risultati:
Piani di attivazione PagoPA (data di rilascio: dicembre 2017)

33 Disegno dell’architettura del sistema ComproPA

Tempi:
entro settembre 2017
Attori:
Ministero dell'Economia e delle Finanze - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Autorità Nazionale Anticorruzione - AgID - Consip - Regioni - Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI)
Descrizione:

MEF, MIT, ANAC, AgID, Consip, Regioni e ANCI, ognuno secondo i compiti e le competenze disposti dal Codice degli appalti provvedono a definire:

  • le regole tecniche delle piattaforme telematiche di acquisto e negoziazione delle stazioni appaltanti, in conformità agli standard e alle best practice europee di riferimento e alle regole tecniche per il colloquio e l’interoperabilità dei dati tra i sistemi di e-procurement emanate da AgID;

  • le infrastrutture necessarie al funzionamento del sistema ComproPA attraverso l’interconnessione delle piattaforme di e-procurement con le basi di dati e i sistemi nazionali coinvolti nel processo di public procurement.

Risultati:
Definizione delle regole e disegno dell’infrastruttura (data di rilascio prima versione: settembre 2017)

34 Messa in esercizio del sistema ComproPA

Tempi:
entro ottobre 2018
Attori:
PA - Ministero dell'Economia e delle Finanze - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Autorità Nazionale Anticorruzione - AgID - Consip - Regioni - Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI)
Descrizione:

Le amministrazioni aderiscono al sistema ComproPA in via graduale nel rispetto delle scadenze previste dalle direttive europee sui contratti pubblici.

Le amministrazioni esercitano le proprie funzioni di stazione appaltante attraverso l’utilizzo di piattaforme telematiche di acquisto e negoziazione conformi a quanto definito dal disegno dell’architettura del sistema ComproPA, nei seguenti termini:

  • utilizzo di una piattaforma già in possesso dell’amministrazione;

  • utilizzo della piattaforma messa a disposizione da uno dei soggetti aggregatori individuati da ANAC tra cui Consip;

  • riuso del software delle piattaforme già in uso presso altre Amministrazioni pubbliche.

AgID, in accordo con MEF, MIT, ANAC, Consip, Regioni e ANCI:

  • coordina le attività di implementazione delle infrastrutture necessarie al funzionamento del sistema ComproPA;

  • programma le necessarie azioni di gestione del cambiamento e di sussidiarietà per favorire l’adeguamento delle Pubbliche amministrazioni alle normative nei tempi stabiliti.

Risultati:
Sistema ComproPA in esercizio (data di rilascio: ottobre 2018)

35 Fatturazione elettronica

Tempi:
entro novembre 2018
Attori:
Ministero dell'Economia e delle Finanze - Agenzia delle Entrate - AgID - Regioni - Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI)
Descrizione:

Le Amministrazioni e in generale tutti i soggetti IVA adottano la fatturazione elettronica mediante l’integrazione con il Sistema di interscambio (SDI) in conformità con la normativa vigente.

Il MEF, in accordo con l’Agenzia delle Entrate, l’AgID, le Regioni e l’ANCI, emana i provvedimenti di recepimento della Direttiva 2014/55/UE sulla fatturazione elettronica europea, a seguito dei quali si dovranno adeguare i sistemi per consentire l’emissione e la ricezione delle fatture elettroniche in formato europeo.

Le Amministrazioni fanno evolvere i propri sistemi per consentire l’integrazione della fattura elettronica con i processi contabili e l’automazione del ciclo dell’ordine in conformità alle regole tecniche per il colloquio e l’interoperabilità dei dati tra i sistemi di e-procurement emanate da AgID.

Risultati:
Recepimento Direttiva 2014/55/UE
Adeguamento SDI
Adeguamento sistemi fatturazione elettronica PA
(data di rilascio: novembre 2018)

36 Completamento servizio CIE

Tempi:
entro dicembre 2018
Attori:
Ministero dell'Interno - Comuni
Descrizione:

Nell’ambito del progetto CIE, realizzato dal Ministero dell’Interno, i Comuni provvedono ad attivare i servizi di distribuzione della Carta d’identità elettronica.

Secondo la pianificazione approvata dal Ministero dell’Interno, entro ottobre 2017 circa 450 Comuni provvederanno ad attivare il sistema e la distribuzione della CIE ai propri cittadini, permettendo di raggiungere complessivamente il 50% della popolazione.

Da ottobre 2017 è prevista la diffusione del sistema nei restanti Comuni.

Risultati:
Servizi CIE attivati in tutti i Comuni (data di rilascio: dicembre 2018)

37 Progetto SPID

Tempi:
entro dicembre 2017
Attori:
AgID
Descrizione:

Evoluzione del sistema SPID, anche in raccordo con il progetto CIE, attraverso le necessarie azioni di manutenzione, razionalizzazione, semplificazione degli strumenti di autenticazione. Integrazione con il Sistema pubblico di prevenzione delle frodi nel settore del credito a consumo - Furto d’Identità (SCIPAFI).

Risultati:
Sistema SPID evoluto (data di rilascio: dicembre 2017)

38 Monitoraggio implementazione SPID da parte delle PA

Tempi:
entro marzo 2018
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

AgID provvederà a stilare un piano di implementazione di SPID con le PA che non hanno ancora provveduto a farlo e ne monitorerà l’esecuzione.

Risultati:
Effettiva adesione a SPID da parte delle PA (data di rilascio: entro marzo 2018)

39 Progetto PagoPA

Tempi:
in corso
Attori:
AgID
Descrizione:

Evoluzione del sistema PagoPA, anche in raccordo con il progetto SPID, attraverso le necessarie azioni di manutenzione, razionalizzazione, semplificazione per migliorare la user experience, aggiungere una interfaccia utente mobile, aprire a nuove forme di pagamento.

Risultati:
Sistema PagoPA evoluto (data di rilascio: dicembre 2017)

40 Sistema di avvisi e notifiche di cortesia

Tempi:
da aprile 2017
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

Realizzazione di un sistema che consenta al cittadino di ricevere avvisi e notifiche di cortesia in formato digitale, anche con valore legale, da tutta la PA.

Le Amministrazioni avviano e diffondono l’utilizzo dell’infrastruttura nazionale per l’emissione di avvisi e notifiche di cortesia da inviare ai cittadini, sui diversi canali digitali, per un pieno utilizzo del domicilio digitale.

Risultati:
Primo rilascio del progetto (data di rilascio: dicembre 2017)
Avvio dell’utilizzo da parte delle PA (data di rilascio: gennaio 2018)

41 Standardizzazione a livello nazionale dei servizi alle imprese

Tempi:
entro dicembre 2017
Attori:
AgID - Dipartimento della Funzione Pubblica - Ministero dello Sviluppo Economico - Regioni - Unioncamere
Descrizione:

In prosecuzione delle attività per l’attuazione dell’Agenda per la semplificazione, relativamente al tema dell’interoperabilità dei sistemi dei soggetti coinvolti, si definirà l’architettura complessiva dei servizi alle imprese attraverso l’individuazione delle componenti e delle relative interfacce nel rispetto del Modello di interoperabilità della PA.

La presente linea di azione avvia l’ecosistema Sviluppo e sostenibilità, per quanto concerne la missione Competitività e sviluppo delle imprese.

Risultati:
Definizione di architettura, componenti e interfacce applicative (data di rilascio: dicembre 2017)

42 Evoluzione del sistema SIOPE (SIOPE+)

Tempi:
in corso
Attori:
Ragioneria Generale dello Stato - Banca d'Italia - AgID - PA
Descrizione:

Risulta conclusa la fase di definizione del dettaglio di tutti gli aspetti organizzativi, architetturali e funzionali del nuovo sistema ed è avviata la fase di realizzazione, che si concluderà entro giugno 2017. Al termine:

  • si renderanno disponibili tutte le componenti infrastrutturali e applicative di SIOPE+ da sviluppare sulle piattaforme della Banca d’Italia e del MEF;

  • si coinvolgerà un gruppo pilota di banche ed enti, individuato di concerto con le associazioni degli stakeholders, che dovrà realizzare le modifiche procedurali necessarie per l’avvio della fase pilota.

Nel mese di luglio 2017 si avvierà la fase pilota.

Da gennaio 2018, si procederà ad allargare il perimetro dei soggetti coinvolti dal nuovo progetto rafforzando, se necessario, le componenti infrastrutturali al fine di gestire correttamente i nuovi volumi. In particolare saranno ultimate le componenti IT necessarie all’estensione della rilevazione agli incassi e alle operazioni delle PA centrali.

Le amministrazioni provvedono ad adottare sistemi per aderire al SIOPE+ secondo il piano definito dalla Ragioneria Generale dello Stato, d’intesa con Banca d’Italia e AgID e le rappresentanze delle PA locali.

Le amministrazioni possono partecipare adottando propri sistemi o quelli offerti dalla Ragioneria Generale dello Stato in logica di sussidiarietà o in alternativa avvalendosi di servizi resi da altri intermediari.

Risultati:
Conclusione realizzazione SIOPE+ (data di rilascio: giugno 2017)
Realizzazione fase pilota (data di rilascio: dicembre 2017)
Avvio di SIOPE+ (data di rilascio: da gennaio 2018)

43 Evoluzione del sistema NoiPA

Tempi:
in corso
Attori:
Ministero dell'Economia e delle Finanze - AgID - PA
Descrizione:

La strategia di intervento prevede di realizzare (i) il nuovo sistema di gestione del personale pubblico a copertura di tutti i processi amministrativi di gestione del personale e (ii) la base di dati del personale della PA.

Il MEF entro il 2018 provvederà alla realizzazione del nuovo sistema NoiPA.

Le Amministrazioni non ancora aderenti al sistema potranno procedere a comunicare la propria adesione per programmare la migrazione nel 2018, provvedendo successivamente ad adottare il sistema NoiPA con la programmazione concordata con il MEF.

Risultati:
Conclusione del nuovo sistema NoiPA (data di rilascio: dicembre 2018)
Adesioni delle PA (data di rilascio: a partire dal 2018)

44 Realizzazione Sistema di gestione dei procedimenti amministrativi nazionali

Tempi:
in corso
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

Il Sistema di gestione dei procedimenti amministrativi nazionali è realizzato attraverso la definizione, a carico di AgID, delle regole di interoperabilità dei flussi documentali (documento, fascicolo, protocollo) che le Pubbliche amministrazioni implementano per aderire al sistema. Tra le regole di implementazione saranno definite le modalità di realizzazione di un sistema di verifica da parte del cittadino dell’autenticità del documento.

Risultati:
Linee guida e regole di interoperabilità (data di rilascio: dicembre 2017)
Implementazione delle API conformi alle regole di interoperabilità (data di rilascio: a partire da gennaio 2018)

45 Realizzazione Poli di Conservazione

Tempi:
da maggio 2017
Attori:
PA - Archivio Centrale dello Stato
Descrizione:

Le Amministrazioni partecipano con l’Archivio centrale dello Stato alla messa a punto dei Poli di Conservazione degli archivi digitali e alla definizione di regole di interscambio per l’interoperabilità dei sistemi di conservazione. Sarà avviato un percorso di adeguamento normativo utile ad assicurare che i servizi di conservazione garantiscano la presenza sul territorio nazionale di almeno una copia operativa per ciascun documento informatico conservato.

Risultati:
Costituzione Poli di Conservazione (data di rilascio: entro dicembre 2018)

46 ANPR

Tempi:
entro dicembre 2018
Attori:
Ministero dell'Interno - Comuni
Descrizione:

Il Ministero dell’Interno integra nel sistema ANPR le funzionalità necessarie alla gestione dei servizi di stato civile e delle liste di leva.

I Comuni adottano le funzionalità di ANPR esteso mediante l’integrazione applicativa con i loro sistemi oppure mediante l’uso della web application.

Risultati:
Utilizzo da parte dei Comuni di ANPR (data di rilascio: entro 2018)

31 Integrazione con SPID

Tempi:
entro marzo 2018
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

Le Pubbliche amministrazioni devono implementare SPID in tutti i servizi digitali che richiedono autenticazione sia quelli già esistenti che quelli di nuova attivazione, entro marzo 2018, ovvero entro 24 mesi dall’attivazione del primo Identity Provider, come definito dal D.P.C.M. 24 ottobre 2014. L’implementazione si conclude con la controfirma, da parte di AgID, della convenzione SPID inviata dalla PA.

Risultati:
Completamento dell’integrazione di SPID nei servizi on line della PA (data di rilascio: marzo 2018)

32 Definizione dei piani di adesione e attivazione a PagoPA

Tempi:
entro dicembre 2017
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

Le Pubbliche amministrazioni devono inviare ad AgID, attraverso il portale di adesione, i piani di attivazione e integrazione della piattaforma abilitante PagoPA nelle loro soluzioni applicative.

Le Amministrazioni che entro giugno 2017 non hanno ancora completato l’adesione, dovranno adottare, in logica di sussidiarietà, le soluzioni già disponibili attuate dalle altre amministrazioni quali, ad esempio, piattaforme di regioni o di altre amministrazioni, che si propongono con il ruolo di intermediario previsto dal sistema.

Risultati:
Piani di attivazione PagoPA (data di rilascio: dicembre 2017)

33 Disegno dell’architettura del sistema ComproPA

Tempi:
entro settembre 2017
Attori:
Ministero dell'Economia e delle Finanze - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Autorità Nazionale Anticorruzione - AgID - Consip - Regioni - Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI)
Descrizione:

MEF, MIT, ANAC, AgID, Consip, Regioni e ANCI, ognuno secondo i compiti e le competenze disposti dal Codice degli appalti provvedono a definire:

  • le regole tecniche delle piattaforme telematiche di acquisto e negoziazione delle stazioni appaltanti, in conformità agli standard e alle best practice europee di riferimento e alle regole tecniche per il colloquio e l’interoperabilità dei dati tra i sistemi di e-procurement emanate da AgID;

  • le infrastrutture necessarie al funzionamento del sistema ComproPA attraverso l’interconnessione delle piattaforme di e-procurement con le basi di dati e i sistemi nazionali coinvolti nel processo di public procurement.

Risultati:
Definizione delle regole e disegno dell’infrastruttura (data di rilascio prima versione: settembre 2017)

34 Messa in esercizio del sistema ComproPA

Tempi:
entro ottobre 2018
Attori:
PA - Ministero dell'Economia e delle Finanze - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Autorità Nazionale Anticorruzione - AgID - Consip - Regioni - Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI)
Descrizione:

Le amministrazioni aderiscono al sistema ComproPA in via graduale nel rispetto delle scadenze previste dalle direttive europee sui contratti pubblici.

Le amministrazioni esercitano le proprie funzioni di stazione appaltante attraverso l’utilizzo di piattaforme telematiche di acquisto e negoziazione conformi a quanto definito dal disegno dell’architettura del sistema ComproPA, nei seguenti termini:

  • utilizzo di una piattaforma già in possesso dell’amministrazione;

  • utilizzo della piattaforma messa a disposizione da uno dei soggetti aggregatori individuati da ANAC tra cui Consip;

  • riuso del software delle piattaforme già in uso presso altre Amministrazioni pubbliche.

AgID, in accordo con MEF, MIT, ANAC, Consip, Regioni e ANCI:

  • coordina le attività di implementazione delle infrastrutture necessarie al funzionamento del sistema ComproPA;

  • programma le necessarie azioni di gestione del cambiamento e di sussidiarietà per favorire l’adeguamento delle Pubbliche amministrazioni alle normative nei tempi stabiliti.

Risultati:
Sistema ComproPA in esercizio (data di rilascio: ottobre 2018)

35 Fatturazione elettronica

Tempi:
entro novembre 2018
Attori:
Ministero dell'Economia e delle Finanze - Agenzia delle Entrate - AgID - Regioni - Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI)
Descrizione:

Le Amministrazioni e in generale tutti i soggetti IVA adottano la fatturazione elettronica mediante l’integrazione con il Sistema di interscambio (SDI) in conformità con la normativa vigente.

Il MEF, in accordo con l’Agenzia delle Entrate, l’AgID, le Regioni e l’ANCI, emana i provvedimenti di recepimento della Direttiva 2014/55/UE sulla fatturazione elettronica europea, a seguito dei quali si dovranno adeguare i sistemi per consentire l’emissione e la ricezione delle fatture elettroniche in formato europeo.

Le Amministrazioni fanno evolvere i propri sistemi per consentire l’integrazione della fattura elettronica con i processi contabili e l’automazione del ciclo dell’ordine in conformità alle regole tecniche per il colloquio e l’interoperabilità dei dati tra i sistemi di e-procurement emanate da AgID.

Risultati:
Recepimento Direttiva 2014/55/UE
Adeguamento SDI
Adeguamento sistemi fatturazione elettronica PA
(data di rilascio: novembre 2018)

36 Completamento servizio CIE

Tempi:
entro dicembre 2018
Attori:
Ministero dell'Interno - Comuni
Descrizione:

Nell’ambito del progetto CIE, realizzato dal Ministero dell’Interno, i Comuni provvedono ad attivare i servizi di distribuzione della Carta d’identità elettronica.

Secondo la pianificazione approvata dal Ministero dell’Interno, entro ottobre 2017 circa 450 Comuni provvederanno ad attivare il sistema e la distribuzione della CIE ai propri cittadini, permettendo di raggiungere complessivamente il 50% della popolazione.

Da ottobre 2017 è prevista la diffusione del sistema nei restanti Comuni.

Risultati:
Servizi CIE attivati in tutti i Comuni (data di rilascio: dicembre 2018)

38 Monitoraggio implementazione SPID da parte delle PA

Tempi:
entro marzo 2018
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

AgID provvederà a stilare un piano di implementazione di SPID con le PA che non hanno ancora provveduto a farlo e ne monitorerà l’esecuzione.

Risultati:
Effettiva adesione a SPID da parte delle PA (data di rilascio: entro marzo 2018)

40 Sistema di avvisi e notifiche di cortesia

Tempi:
da aprile 2017
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

Realizzazione di un sistema che consenta al cittadino di ricevere avvisi e notifiche di cortesia in formato digitale, anche con valore legale, da tutta la PA.

Le Amministrazioni avviano e diffondono l’utilizzo dell’infrastruttura nazionale per l’emissione di avvisi e notifiche di cortesia da inviare ai cittadini, sui diversi canali digitali, per un pieno utilizzo del domicilio digitale.

Risultati:
Primo rilascio del progetto (data di rilascio: dicembre 2017)
Avvio dell’utilizzo da parte delle PA (data di rilascio: gennaio 2018)

41 Standardizzazione a livello nazionale dei servizi alle imprese

Tempi:
entro dicembre 2017
Attori:
AgID - Dipartimento della Funzione Pubblica - Ministero dello Sviluppo Economico - Regioni - Unioncamere
Descrizione:

In prosecuzione delle attività per l’attuazione dell’Agenda per la semplificazione, relativamente al tema dell’interoperabilità dei sistemi dei soggetti coinvolti, si definirà l’architettura complessiva dei servizi alle imprese attraverso l’individuazione delle componenti e delle relative interfacce nel rispetto del Modello di interoperabilità della PA.

La presente linea di azione avvia l’ecosistema Sviluppo e sostenibilità, per quanto concerne la missione Competitività e sviluppo delle imprese.

Risultati:
Definizione di architettura, componenti e interfacce applicative (data di rilascio: dicembre 2017)

42 Evoluzione del sistema SIOPE (SIOPE+)

Tempi:
in corso
Attori:
Ragioneria Generale dello Stato - Banca d'Italia - AgID - PA
Descrizione:

Risulta conclusa la fase di definizione del dettaglio di tutti gli aspetti organizzativi, architetturali e funzionali del nuovo sistema ed è avviata la fase di realizzazione, che si concluderà entro giugno 2017. Al termine:

  • si renderanno disponibili tutte le componenti infrastrutturali e applicative di SIOPE+ da sviluppare sulle piattaforme della Banca d’Italia e del MEF;

  • si coinvolgerà un gruppo pilota di banche ed enti, individuato di concerto con le associazioni degli stakeholders, che dovrà realizzare le modifiche procedurali necessarie per l’avvio della fase pilota.

Nel mese di luglio 2017 si avvierà la fase pilota.

Da gennaio 2018, si procederà ad allargare il perimetro dei soggetti coinvolti dal nuovo progetto rafforzando, se necessario, le componenti infrastrutturali al fine di gestire correttamente i nuovi volumi. In particolare saranno ultimate le componenti IT necessarie all’estensione della rilevazione agli incassi e alle operazioni delle PA centrali.

Le amministrazioni provvedono ad adottare sistemi per aderire al SIOPE+ secondo il piano definito dalla Ragioneria Generale dello Stato, d’intesa con Banca d’Italia e AgID e le rappresentanze delle PA locali.

Le amministrazioni possono partecipare adottando propri sistemi o quelli offerti dalla Ragioneria Generale dello Stato in logica di sussidiarietà o in alternativa avvalendosi di servizi resi da altri intermediari.

Risultati:
Conclusione realizzazione SIOPE+ (data di rilascio: giugno 2017)
Realizzazione fase pilota (data di rilascio: dicembre 2017)
Avvio di SIOPE+ (data di rilascio: da gennaio 2018)

43 Evoluzione del sistema NoiPA

Tempi:
in corso
Attori:
Ministero dell'Economia e delle Finanze - AgID - PA
Descrizione:

La strategia di intervento prevede di realizzare (i) il nuovo sistema di gestione del personale pubblico a copertura di tutti i processi amministrativi di gestione del personale e (ii) la base di dati del personale della PA.

Il MEF entro il 2018 provvederà alla realizzazione del nuovo sistema NoiPA.

Le Amministrazioni non ancora aderenti al sistema potranno procedere a comunicare la propria adesione per programmare la migrazione nel 2018, provvedendo successivamente ad adottare il sistema NoiPA con la programmazione concordata con il MEF.

Risultati:
Conclusione del nuovo sistema NoiPA (data di rilascio: dicembre 2018)
Adesioni delle PA (data di rilascio: a partire dal 2018)

44 Realizzazione Sistema di gestione dei procedimenti amministrativi nazionali

Tempi:
in corso
Attori:
AgID - PA
Descrizione:

Il Sistema di gestione dei procedimenti amministrativi nazionali è realizzato attraverso la definizione, a carico di AgID, delle regole di interoperabilità dei flussi documentali (documento, fascicolo, protocollo) che le Pubbliche amministrazioni implementano per aderire al sistema. Tra le regole di implementazione saranno definite le modalità di realizzazione di un sistema di verifica da parte del cittadino dell’autenticità del documento.

Risultati:
Linee guida e regole di interoperabilità (data di rilascio: dicembre 2017)
Implementazione delle API conformi alle regole di interoperabilità (data di rilascio: a partire da gennaio 2018)

45 Realizzazione Poli di Conservazione

Tempi:
da maggio 2017
Attori:
PA - Archivio Centrale dello Stato
Descrizione:

Le Amministrazioni partecipano con l’Archivio centrale dello Stato alla messa a punto dei Poli di Conservazione degli archivi digitali e alla definizione di regole di interscambio per l’interoperabilità dei sistemi di conservazione. Sarà avviato un percorso di adeguamento normativo utile ad assicurare che i servizi di conservazione garantiscano la presenza sul territorio nazionale di almeno una copia operativa per ciascun documento informatico conservato.

Risultati:
Costituzione Poli di Conservazione (data di rilascio: entro dicembre 2018)

46 ANPR

Tempi:
entro dicembre 2018
Attori:
Ministero dell'Interno - Comuni
Descrizione:

Il Ministero dell’Interno integra nel sistema ANPR le funzionalità necessarie alla gestione dei servizi di stato civile e delle liste di leva.

I Comuni adottano le funzionalità di ANPR esteso mediante l’integrazione applicativa con i loro sistemi oppure mediante l’uso della web application.

Risultati:
Utilizzo da parte dei Comuni di ANPR (data di rilascio: entro 2018)
torna all'inizio dei contenuti